Speedo®

Nel 1914 lo scozzese Alexander MacRae fondò “Fortitude”, un marchio di moda mare che oggi è conosciuto come Speedo.

Alla fine degli anni 1920, MacRae disegnò un costume da bagno innovativo il cui scopo era quello di avvolgere la figura, permettendo ai suoi indossatori di muoversi liberamente, senza dover far attenzione ad eventuali spostamenti “imbarazzanti” dello slip o del top. Inoltre, emerse che la creazione di MacRae permetteva ai nuotatori di acquistare velocità durante le competizioni e fu per questo che il suo staff decise di ribattezzare la compagnia con un nome che riflettesse le qualità eccezionali dei suoi prodotti:  Speedo ®.

Gli atleti cominciarono ad usare i costumi da bagno Speedo nei primi anni 1930, quando i nuotatori non potevano mettere in mostra le spalle e fu per questo che vi furono delle polemiche quando la nuotatrice australiana Claire Dennis partecipò alla Olimpiadi di Los Angeles indossando un Speedo che lasciava le spalle scoperte.

Nel 1932, poi, una squadra di nuotatori australiani scelse i pantaloncini Speedo per competere ai  Giochi di Berlino. Questa volta non vi furono polemiche, al contrario, i critici cominciarono ad apprezzare lo stile e il design dei prodotti di MacRae.

L’azienda è ha anche svolto un ruolo attivo nella seconda guerra mondiale, quando smise di produrre  costumi da bagno in modo da poter fornire apparecchiature varie alle forze armate.

Dopo la guerra, poi, i costumi da bagno divennero richiesti in tutto il mondo, il che incoraggiò l’azienda ad aprire una nuova fabbrica per ricominciare a disegnare e produrre abbigliamento.

Negli anni 40’ un numero crescente di atleti professionisti iniziò ad indossare i costumi da bagno Speedo, contribuendo così ad aumentare la popolarità e credibilità della compagnia.

Negli anni 50’, poi, Speedo acquisì la Speedo Speedo Knitting Mills e, dopo essere stata quotata in borsa, sponsorizzò la squadra australiana alle Olimpiadi di Melbourne. Come risultato della sua crescente popolarità, Speedo decise di espandersi all’estero, stabilendo la sua prima filiale europea a Londra, Regno Unito e distribuendo licenze di vendita in Sud Africa e Giappone.

Nel 1960 le esportazioni della società verso gli Stati Uniti aumentarono in modo significativo.

Il mercato di Speedo è costituito principalmente da donne, uomini e bambini dinamici che apprezzano il comfort e la qualità. Anche se Speedo è principalmente conosciuta in Australia, l’azienda ha aperto diversi negozi e-commerce grazie ai quali ha aumentato la sua clientela in modo considerevole.

Al momento Speedo sta diversificando il proprio portafoglio di prodotti, disegnando e producendo non solo costumi da bagno, ma anche calzature eco-friendly realizzate con materiali riciclabili e con dettagli funky e

Infine, nel 2011 Speedo ha collaborato con Aquabumps, un marchio di successo fondato da Eugene Tan, un noto fotografo / surfista.

Comments are closed.